Consulenza

A un certo punto, in azienda, una questione diventa urgente.

Potrebbe essere un’iniziativa di marketing legata a temi socialmente sensibili: i clienti sono sempre più consapevoli e scelgono aziende che dimostrano un impegno nei confronti della sostenibilità, dell’ambiente, dell’inclusività.

Potrebbe trattarsi di una forte difficoltà nell’attrarre e assumere nuovi talenti.

Oppure uno scollamento tra gli obiettivi di produttività stabiliti dal management e i risultati ottenuti dai dipendenti. O ancora, un’evidente difficoltà nell’applicare alle realtà locali le linee guida fornite dalla casa madre.

La questione genera stress e crea problemi da risolvere all’interno o all’esterno dell’azienda: qualcuno deve gestirli. Di solito la responsabilità ricade su una o più persone che devono prendere la decisione migliore, in fretta.

Magari quelle persone siete voi.

Dovete farvi un’idea di cosa sta accadendo. Avete a disposizione dei dati, ma non è detto che vi aiutino a saperne abbastanza. Forse state affrontando questi problemi per la prima volta e siete poco in contatto con una difficoltà lontana dalla realtà che conoscete. Chi coinvolgere? Quali sono le scelte giuste? Come riconoscere quelle controproducenti o fallimentari?

Dall’interno, cogliere la complessità di un problema in tutte le sue sfumature è complicato, perché la visuale è sempre limitata e soggetta a condizionamenti di ogni tipo: non succede solo a voi, è umano.

Il tempo stringe, cosa può fare l’azienda?

L’esperienza insegna che le soluzioni create a partire da un’urgenza possono essere disastrose o geniali.

Le soluzioni disastrose in genere sono miopi e si concentrano solo su una parte del problema, anche se dichiarano di farlo con le migliori intenzioni. Potrebbero imitare le iniziative di successo dei competitor, tradire i valori storici dichiarati dall’azienda stessa, ignorare o banalizzare le emozioni della clientela.

Non tengono insieme la visione più ampia, la reputazione di marca, la cultura aziendale o l’ascolto del pubblico, perché è complesso e perché non c’è tempo. Peggiorano la qualità del lavoro di tutti, dal management ai dipendenti. Attirano l’attenzione dell’opinione pubblica e, diciamolo, non tutta la pubblicità è buona pubblicità. Fanno perdere soldi.

Noi vogliamo aiutare le aziende a individuare soluzioni geniali.

Come le riconosciamo?

Sono allineate all’etica aziendale e all’identità di marca.

Sono adatte al pubblico da raggiungere e lo rispettano.

Sono sostenibili e responsabili nei confronti dei lavoratori.

Sono creative, aperte, in contatto con la realtà.

Migliorano il lavoro e la vita delle persone, allo stesso tempo.

Creano nuove regole e hanno un impatto positivo nel mondo.

Migliorano la reputazione e il posizionamento dell’azienda.

Aumentano i profitti.

Le soluzioni geniali richiedono il coraggio di vedere cosa non sta funzionando, guardando i problemi da punti di vista sfidanti e inaspettati, a volte scomodi, ma illuminanti. L’ambizione di fare soldi in modo umano.

La nostra missione è dimostrarvi che queste soluzioni esistono.

Come lavoriamo

Ogni progetto di Evolvision è collaborativo e co-creato con i nostri clienti, non abbiamo un protocollo o un metodo standard: capiamo da dove iniziare, quali persone coinvolgere, come lavorare insieme.

Collaboriamo con clienti che desiderano crescere e differenziarsi, coniugando etica e guadagno, in ogni settore: imprenditrici e imprenditori, aziende di ogni dimensione, big corporations.

La nostra consulenza può riguardare l’identità aziendale, i valori, l’etica, la cultura organizzativa, le risorse umane, il marketing, la gestione dei rischi, la valutazione dell’impatto sociale, la comunicazione interna o esterna.

Nella fase iniziale ci occupiamo dell’indagine necessaria per arrivare al nucleo dei problemi e coinvolgiamo il management nella progettazione della strategia. In quella successiva guidiamo le aziende, mentre la mettono in atto.

Il nostro approccio ci permette di affrontare qualsiasi tipo di problema e di dialogare a fondo con le persone indispensabili per risolverlo (dal management, ai singoli dipartimenti, o team di dipendenti) unendo competenze trasversali. Utilizziamo e incrociamo diversi strumenti teorici e pratici: quelli della filosofia, della bioetica, del coaching e del mentoring.

Non vi proponiamo un modello etico stabilito a priori, né delle linee guida o delle soluzioni ritenute “giuste”, “meritevoli” o “approvate” dall’esterno.

Vi guidiamo in un percorso in cui siete voi a ricostruire la definizione di etica aziendale e a stabilire le regole secondo cui volete muovervi nel mercato, per avere l’impatto che desiderate realizzare nel mondo.

Strategia

Attraverso l’indagine, il dialogo e il pensiero creativo, vi aiutiamo a vedere con chiarezza le criticità, andando fino alla radice dei problemi, qualsiasi essi siano. Nel processo, approfondiamo ogni dubbio e accogliamo ogni istanza, senza giudizio. Progettiamo una strategia per risolvere le problematiche e per dare un senso preciso a ogni decisione aziendale, costruendo una visione d’insieme salda, forte e coerente.

Attuazione

Possiamo accompagnarvi nella fase di attuazione della strategia: mentre vi concentrate sull’operatività, mettendo in atto le soluzioni individuate insieme, noi continuiamo ad assistere l’azienda con il nostro supporto strategico. Se deciderete di coinvolgere esperti o esperte in tematiche di particolare interesse, o con competenze specifiche, siamo disponibili a valutare la vostra selezione e a consigliarvi.

Ogni fase della nostra consulenza è personalizzabile.

Potremmo proporvi anche un happening, ovvero un retreat aziendale: è uno dei tanti strumenti che utilizziamo per concretizzare il percorso di cambiamento, uno speciale concentrato del nostro approccio.

Iniziamo a creare insieme

Dopo il primo contatto, individuiamo il tipo di intervento che vi interessa e le formule più adatte alle vostre esigenze.

Insieme, creiamo la proposta di lavoro e il preventivo, in modo che possiate davvero ricevere il progetto ideale per voi.

Quando il preventivo viene accettato iniziamo a lavorare con voi da remoto (a meno che non si tratti di un happening aziendale: in quel caso saremo insieme di persona).